Biografia

GIOVANNI MASON e' nato il 27/12/1937 a Piombino Dese (PD); vive ed opera a Cantu' (CO). Attratto ed affascinato dall'arte di modellare la materia sin da giovane eta', ha iniziato la sua formazione artistica con la scuola di ornato all'Accademia di Castelfranco Veneto, frequentando, in seguito, i corsi di scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. L'artista ha completato la sua formazione in forma autonoma, visitando musei e gallerie in Italia ed in vari paesi d'Europa, incontrando artisti quali Mario Radice, Oskar Kokoschka. Mason considera questo periodo la sua vera scuola, nella quale le nozioni accademiche vengono verificate con moderna sensibilita' nel clima culturale degli anni '60 e '70, oltre che con la storia dell'arte; a questo proposito, vanno segnalati i suoi studi sull'opera di autori quali Antonio Canova e Umberto Boccioni. L'attenzione dei critici lo segue fin dalle sue prime esposizioni: l'artista presenta la sua prima personale al Circolo Culturale Petit Paris di Milano e, nel 1974, riceve dal Comune di Milano, per meriti artistici, l'onorificenza dell'Ambrogino d'Oro, evento che segna l'inizio di una nuova e piu' intensa fase della creazione artistica di Mason. La caratteristica principale della sua arte consiste nello sforzo di voler rappresentare l'essenziale; l'attenzione, comunque, non e' indirizzata al dettaglio, bensi' all'insieme, al tutto. L'essenza dei fenomeni e delle apparenze induce l'artista ad eseguire rappresentazioni che vogliono raggiungere un equilibrio fra l'originalita' e la perfezione della forma sferica, nel suo costante contrasto con le altre linee e forme. In ambito scultoreo, la continua ricerca e studio della materia, ha portato alla realizzazione di sculture in vari tipi di materiali; partendo dalle sculture in legno, passando poi alla realizzazione di sculture in bronzo, sculture in marmo (Carrara, rosa del Portogallo, Botticino, ecc.) anche di grandi dimensioni, quali ad esempio sculture da giardino o da grandi spazi espositivi.Grazie alla sua innata sensibilita' plastica emergono, dal contrasto fra luci ed ombre, forme essenziali, sempre nuove e sorprendenti; al centro delle sue creazioni artistiche Giovanni Mason pone l'uomo come concretezza reale del momento, come visione, come conoscenza. Il susseguirsi di innumerevoli esposizioni e di riconoscimenti, l'attenzione da parte di vari musei -nei quali hanno trovato un definitivo collocamento alcune sue opere- e di qualificati critici d'arte, confermano la validita' della sua arte a livello internazionale.